LE CINÉ-CLUB DE L'ALLIANCE FRANQAISE

LES JEUDIS DU CINEMA

ogni ultimo giovedì del mese, un film francofono in lingua originale sottotitolato in italiano

 
Giovedì 26 marzo 2015 - 20.30
"La Vie d'Adèle" ("La vita d'Adele, Abdellafif Kechiche. 2012)
Adèle è adolescente e non ha dubbi: le ragazze stanno coi ragazzi. La sua visione del mondo però inizia a vacillare il giorno in cui incontra Emma, una ragazza dai capelli blu. che le farà scoprire il desiderio e le permetterà di realizzarsi come donna e come adulta. Sotto lo sguardo di chi la circonda, Adèle cresce, cerca se stessa, si perde, si trova di nuovo...
Palma d'Oro al Festival di Cannes, un film definitivo sull'amore. Quello vero.

Giovedì 30 aprile 2015 - 20.30 

"Les Triplettes de Belleville" ("Appuntamento a Belleville", Sylvain Chomet, 2003)
Adottato dalla nonna Madame Souza. Champion è un ragazzine solitario. Accortasi che il nipote è felice solo quando va in bicicletta. Madame Souza lo sottopone a un programma di allenamento molto rigoroso. Gli anni passano e Champion diventa degno del nome che porta: finalmente è pronto per partecipare al Tour de France. Ma durante la gara, due misteriosi uomini lo rapiscono. Madame Souza, accompagnata dal fedele cane Bruno, si mette sulle tracce dell'adorato nipote. La loro ricerca li porta ad attraversare l'Oceano per raggiungere una gigantesca megalopoli. Belleville. dove incontrano le famose Triplette de Belleville, tre eccentriche star del music-hall degli anni '30, che decidono di prenderli sotto la loro ala protettrice.

Giovedì 28 maggio 2015 - 20.30 
"Au Bout du conte" ("Quando meno te l'aspetti", Agnès Jaoui, 2012)
A 24 anni Laura aspetta ancora il suo principe azzurro. Così, quando ad una festa appare Sandro, che corrisponde esattamente all'uomo dei suoi sogni, Laura pensa di aver trovato quello giusto. Ma poi incontra Maxime e inizia a chiedersi se non ci siano principi migliori di altri. Dal canto suo anche Sandro ha i suoi problemi: il padre Pierre, al funerale di suo nonno, si è appena imbattuto in Irma, e questo gli ha fatto ricordare che alcuni anni prima lei gli aveva predetto la data della sua stessa morte. Ora Pierre non riesce più a fare progetti, né con la sua nuova compagna Éleonore, né con Sandro. Tutti hanno dei problemi, ma non c'è da preoccuparsi: alla fine vivranno tutti telici e contenti!

Giovedì 25 giugno 2015 - 20.30
"La Vénus a la fourrure" ("Venere in pelliccia", Roman Polanski, 2012)
In un teatro parigino, dopo una giornata passata a fare audizioni per trovare l'attrice che possa interpretare il lavoro che si prepara a mettere in scena, Thomas si lamenta al telefono del basso livello delle candidate. Nessuna di loro possiede lo stile necessario per il ruolo da protagonista. Mentre sta per uscire appare Vanda, un vero e proprio vortice di energia, sfrenata e sfrontata. Vanda incarna tutto quello che Thomas detesta. È volgare e stupida, e non si fermerà davanti a niente pur dì ottenere la parte. Praticamente costretto, Thomas decide di lasciarla provare e con stupore vede Vanda trasformarsi. Non solo la donna si procura oggetti di scena e costumi, ma capisce perfettamente il personaggio, che d'altronde ha il suo stesso nome, di cui conosce tutte le battute a memoria.
L'audizione si prolunga e divento più intensa e l'attrazione di Thomas si trasformo in ossessione...

Cineteca Sarda - Viale Trieste, 126, Cagliari - Ingresso gratuito -

Centro servizi culturali Società Umanitaria - Viale Trieste 118, 126 - Cagliari - Tel. 070 278630 - cinetecasarda@umanitaria.it