Padroni dell'estate

Un gruppo di ragazzi e ragazze (i naturali "padroni" dell'estate) di buona famiglia rivendica, innocente, un presunto attentato ai danni di una casa in costruzione nel Nord Sardegna per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della speculazione edilizia e dello scempio compiuto da costruttori e speculatori senza scrupoli.I loro genitori si ritrovano: il film si incentra così sulla loro giovinezza negli anni '60, tra scherzi, avventure e amori agli albori del boom del turismo in Sardegna.L'innocenza dei ragazzi verrà riconosciuta: anzi, neppure di attentato si trattava, ma di un banale incidente.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda