Sa Maja

A Narbolia, un piccolo centro della Sardegna, vive il signor Antonio Cocco, noto in paese e nella zone limitrofe non tanto per i mestieri che svolge, ma piuttosto per un'arte antica che egli conosce e applica. Egli è infatti capace di fare sa maja, ossia la magia o medicina, dall'unione delle tradizioni pagane e quelle cristiane nasce questo ruolo di "mago". Le medicine che vengono fatte sono basate sia sull'esperienza, ma soprattutto sulla fede, non può esserci guarigione se manca la fiducia nei rimedi che vengono usati. Il sign. Cocco viene intervistato, egli racconta come è avvenuto l'incontro con la "magia" e alcuni metodi di guarigione, ad esempio la medicina per i porri.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda