La Legge della vendetta

Le nuove leggi sulla vendita delle terre demaniali scatenano il conflitto tra la comunità pastorale e i nuovi proprietari che credono nell'agricoltura come unica possibilità di progresso e di ricchezza. Per vendicare un torto, il giovane pastore Michele usa violenza ad Annarita, la figlia di don Pietro, contadino benestante e borioso, ma durante la forzata lontananza invernale che spinge i pastori verso la costa, i due ragazzi scoprono di amarsi. Don Pietro, che voleva darla in sposa a un ricco contadino, cerca Michele per ucciderlo. La nascita del figlio dei due giovani fa desistere l'uomo dai suoi propositi e riconcilia pastori e contadini.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda