Un Piccolo viaggio fuori stagione

Il documentario si propone di scoprire i luoghi che vanno da Olbia sino a Santa Teresa Gallura nel periodo "fuori stagione" -ossia nel periodo non turistico- con l'intento di mostrare come la Sardegna sia diversa nei periodi meno frequentati. Da Olbia -riscoprendo le sue origini antiche- le immagini mostrano il preistorico pozzo sacro Sa Testa, scoperto nel 1938, il villaggio nuragico di Capu Abas, i resti dell'acquedotto romano, i monumenti preistorici quali le numerose tombe dei giganti, i resti del Castello di Pedres e la chiesa di San Semplicio. Passando per Golfo Aranci è possibile visitare il pozzo sacro Milis, e arrivando in Costa Smeralda la chiesa di Nostra Signora del Monte. Porto Rotondo, in un silenzio quasi surreale, precede Porto Cervo con la visita alla chiesa Stella Maris. Proseguendo per Arzachena -che racchiude numerosi monumenti archeologici di grande interesse e grande suggestione come tombe dei giganti, nuraghe e la grande necropoli- si arriva a Palau dove è possibile visitare La Maddalena per mezzo del traghetto. Arrivando a Santa Teresa Gallura -fondata dal governo sabaudo- scopriamo la torre aragonese che insieme alle numerose panoramiche della costa conclude il piccolo viaggio.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda