Gratta e vinci

Sergio, Andrea e Maurizio sono tre giovani uomini che aspettano qualcosa di risolutivo dalle loro vite, per il momento vivacchiando tra partite di calcetto arbitrate da un frate e quotidianità problematiche. Sergio non lavora e litiga spesso con la madre, mentre aspetta un fantomatico carico di arance dall'est da rivendere in Italia per fare fortuna. Andrea lavora nel bar del cognato che lo tiranneggia. Maurizio, se professionalmente sta bene, fa l'elettricista e lavora sul set di un film, sentimentalmente soffre di gelosia per la fidanzata, poliziotta, corteggiata da un collega. Durante le riprese di un film, Sergio e Andrea conoscono Michelle e Silvia, avvenenti protagoniste della pellicola, e per sedurle si fingono ricchissimi produttori, e le portano a pranzo in una trattoria con la Jaguar del cognato di Andrea. L'arrivo del cognato costringe i due a una fuga precipitosa. Le cose non vanno meglio per Maurizio. Lasciato dalla fidanzata per un pericoloso criminale di nome Joe, Maurizio tenta il suicidio in commissariato, con l'unico risultato di far saltare la corrente. Le ragazze partono per Poltu Quatu, in Sardegna, per lavoro. La situazione si sblocca quando, in una sera di temporale, un cliente del bar dimentica alcuni tagliandi Gratta e Vinci. I tre amici li prendono e vincono 30 milioni, coi quali decidono di partire in Sardegna per raggiungere le ragazze, inventando un guaio giudiziario e un finto avviso di garanzia. Il soggiorno in Sardegna si gioca tutto sui tentativi di seduzione di Sergio e Andrea, e su una serie di equivoci che condurranno Sergio a essere sedotto dalla figlia del re dei salumi, e Maurizio a tentare nuovamente il suicidio. Dopo aver perso tutto al casino ed essersi lasciati sfuggire le ragazze, vengono infine scoperti dalla moglie di Andrea che arriva in Sardegna furibonda. Tornati a casa, la situazione sembra tornata normale: Maurizio perdona la fidanzata, che ha cambiato collega. Andrea torna al bar. Sergio si sistema con la figlia del re dei salumi e diventa ricchissimo, ma è oppresso dalla moglie. Il destino ci mette nuovamente le mani: per la seconda volta i tre sfruttano una pioggia fortissima: chiusi dentro l'auto di Sergio, trovano un gratta e vinci, che questa volta li rende miliardari. I tre scappano in auto.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda