I Patriarchi - La storia sacra

Il film è diviso in episodi che raccontano le storie dei patriarchi dei testi biblici. Nel primo si parla della creazione, lo speaker legge i passi della creazione dalla Bibbia, mentre le immagini mostrano i dipinti di Raffaello sotto le volte delle logge vaticane, conosciuti con il nome di Bibbia di Raffaello. In seguito lo speaker spiega il significato e l'interpretazione della Bibbia, secondo la Chiesa cattolica. Gli altri episodi del film sono ambientati in Sardegna. Il secondo episodio, che racconta la vicenda di Caino e Abele, è stato girato tra le rocce della Gallura. Nella terza parte, intitolata il diluvio universale, Dio pentitosi d'aver creato l'uomo che è dedito al male, decide di punirlo con il diluvio universale. Manda Noè tra gli uomini del villaggio per tentare di riportarli sulla retta via. Il villaggio degli uomini è il nuraghe di Santu Antine. E' molto suggestiva la ricostruzione della vita all'interno della costruzione. Gli uomini rifiutano di ascoltare le parole del patriarca e Dio manda il diluvio, salvando solo gli uomini e gli animali che si sono messi in salvo all'interno dell'arca. Nella seconda parte, intitolata Abramo, patriarca della promessa, lo speaker rispiega il significato della Bibbia. Abramo va con la sua gente alla ricerca della terra promessagli da Dio, infine arriva in una terra ricca d'acqua, nel film è rappresentata dai territori sotto la roccia dell'Orso, in Gallura. Nel secondo episodio si parla della distruzione di Sodoma e Gomorra, come punizione. Gli angeli annunciano al patriarca la nascita di un figlio, Isacco, dalla moglie Sara, non più giovanissima. Nel terzo episodio si parla del sacrificio di Isacco. Dio per provare la fede di Abramo gli ordina di sacrificargli il figlio, fermandolo, nel momento in cui il patriarca sta per compiere il sacrificio.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda