Nessun riscatto

Harry Gordini, un ex marine pluridecorato, parte per una vacanza in Italia insieme al figlio Joey e alla moglie Monica, ex agente dei Servizi Segreti. Prima della partenza, nell'aeroporto americano avviene uno scambio di valige, cosa di cui Harry si rende conto solo dopo l'arrivo in Sardegna, terra di nascita dei suoi genitori. Ben più grave è ciò che la valigia contiene: venti chili di droga. L'ex marine decide subito di partire a Roma per consegnare la droga all'ambasciata americana. Tuttavia, Adolfo Jones, il trafficante proprietario della valigia, è già sulle sue tracce per intercettarlo. Così, mentre Harry è a Roma, rapisce sua moglie e suo figlio. Nel frattempo, accertato lo scambio di valige, anche gli agenti della CIA, da tempo alle calcagna di Jones, si muovono sulle tracce del Gordini. Ricevuta la notizia del rapimento di Monica e Joey, per la liberazione dei quali viene chiesta in cambio la restituzione della valigia, Harry torna in Sardegna. Anche la polizia americana, intuiti i pericoli a cui è sottoposta la famiglia Gordini, raggiunge l'isola. Harry riuscirà da solo a liberare la moglie e il figlio dopo aver decifrato un messaggio in codice di Monica. L'avventura della famiglia Gordini non è però ancora terminata, poiché Rodolfo Jones, non arrendendosi di fronte alla perdita della droga, rapisce Joey per la seconda volta. Monica e Harry, dopo aver preso alcune iniziative personali, decidono di collaborare con l'agente Banes della CIA, attraverso l'aiuto del quale Rodolfo Jones viene catturato. Gli alti quadri dei servizi segreti americani decidono però di non arrestare Jones e di fargli avere un ruolo d'infiltrato all'interno della polizia stessa.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda