Aria di Sardegna

È il vento il protagonista assoluto dell'aria di Sardegna che con la sua forza costante piega i ginepri e leviga i graniti. Da Sedini, famosa per la particolare Roccia dell'Elefante lavorata sapientemente dal vento, ci si sposta a Monte Baranda, presso Olmedo, con i nuraghi, i menir. La natura e il vento danno espressione alla forma contorta degli alberi da sughero che accolgono le aquile, i fenicotteri, i grifoni e molti altri uccelli dalle caratteristiche e dalla bellezza inconfondibile.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda