Primavera di granito

In una tranquilla cittadina della Sardegna vivono i fidanzati Vittoria e Alberto, che fanno parte di un gruppo di amici, Serena, Carezza, Whisky e Mozzicone, che vivono di sotterfugi e furti. L'arrivo di Monsieur Le Blanc e della guardia del corpo John, sconvolgerà la vita dei ragazzi, con la proposta di fare una rapina a un furgone portavalori. Il male alla fine verrà sconfitto e i ragazzi riusciranno a inserirsi nella società. Il film mostra il paradosso che la delinquenza può raggiungere, ecco perché "per non imbatterci in un futuro con delle comunità violente è quantomai opportuno correggere il presente".

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda