Sardi in Toscana

Inchiesta televisiva, fa parte di una serie di servizi dedicati ai sardi emigrati dalla loro isola d'origine. Nella fattispecie, il filmato si occupa dei sardi in Toscana. Partendo da una descrizione generale del fenomeno migratorio tra anni Sessanta ed Ottanta, che porta a fornire la cifra di oltre 1000 sardi presenti nella regione di Firenze, il servizio si concentra su una serie di interviste agli emigrati, che menzionano dapprima i loro paesi d'origine, e quindi descrivono i motivi della loro partenza ed il loro inserimento nella società Toscana, compresi i problemi sorti nel periodo dei sequestri ripetuti (primi anni Ottanta). La maggior parte degli intervistati è costituita da pastori, ma compaiono alcune personalità di rilievo locale e regionale, su tutte il vice sindaco di Firenze. Emerge il comune tentativo di mantenere vive le tradizioni, attraverso iniziative e società. Una parte rilevante è dedicata al funzionamento dei circoli, non solo punto di riferimento culturale, ma anche fonte di aiuti e sostegno all'inserimento dei nuovi emigrati.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda