L'Anatema di Aquilino

Aquilino Cannas legge brani tratti da alcune sue opere, Le bianche colline di Karel, Arreula!, Disterru in terra. Il poeta deplora le conseguenze dello sviluppo portuale di Cagliari, in particolar modo l'inquinamento atmosferico, usando sia il sardo che l'italiano, nella forma dell'anatema, della condanna espressa in linguaggio poetico aulico.

data uscita: 2001

paese: Italia

genere: Documentario

titoli di testa:

Regia: Enrico Pau

Montaggio: Massimo Copez

Interpreti: Aquilino Cannas (recita brani di alcune sue opere: Le bianche colline di Karel, Arreula!, Disterru in terra).

Produzione: Enrico Pau / Cada Die Teatro

Origine: Italia (Cagliari)

Anno: 2001

Assistente alla regia: Peter Marcias;

Hanno collaborato: Pierpaolo Piludu, Julie Laub, Orieta Peddis.

 

Credits:
Marcias Peter (Assistente alla regia); Copez Massimo (Montaggio); Pau Enrico (Regia);

 

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda