Amedeo Nazzari. Un divo italiano

Amedeo Nazzari uomo e divo: l'infanzia a Cagliari, il trasferimento con la famiglia a Roma e il successo, da Luciano Serra pilota (1938) ai film dei telefoni bianchi e di Blasetti, sino al successo nel dopoguerra in Spagna e in Argentina. Passando poi per i film con grandi attrici come Alida Valli, Silvana Mangano, e registi del calibro di Germi, Zampa, Fellini (Le notti di Cabiria, 1957), Risi. Lo raccontano con parole affettuose la figlia, la nipote, e grandi professionisti del mondo del cinema: colleghi, registi, fotografi, sceneggiatori, critici cinematografici.

Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda