Solo su questo sito

Agonia sui ghiacci = Way Down East
David Wark Griffith

N░ associato: 5113 Formato VHS


 

USA. - 1920

VHS (102 min.) ; b/n, muto

Abstract: Scheda Morandini + Rivista del Cinematografo

Agonia sui ghiacci = Way Down East USA 1920 REGIA: David Wark Griffith ATTORI: Lillian Gish; Lowell Sherman; Richard Barthelmess; Kate Bruce; Burr McIntosh GENERE: Dramm. DURATA: 119' FOTOGRAFIA: BN CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 4 Una ragazza di campagna Ŕ sedotta e abbandonata. Il bambino muore. La sua colpa Ŕ rivelata, ma un bravo giovane la salva dalle rapide di un fiume e la sposa. Melodramma vittoriano e, nel bene e nel male, tipicamente griffithiano, con una Gish di memorabile patetismo, celebre specialmente per la sequenza sui ghiacci del fiume dal ritmo emozionante. Fu postsincronizzato con l'aggiunta di una sequenza a colori. Fu rifatto ("Cuori incatenati", 1935) con la regia di H. King. Restaurato dal Museum of Modern Art nel 1985 e portato a 148 minuti. SCHEDA RIVISTA DEL CINEMATOGRAFO Titolo Film: AGONIA SUI GHIACCI Titolo originale WAY DOWN EAST Origine: USA Anno 1920 Regia: DAVID WARK GRIFFITH Attori: RICHARD BARHELMESS (DAVID BARTLETT), MORGAN BELMONT (DIANA TREMONT), JOSEPHINE BERNARD (SIGNORA TREMONT), KATE BRUCE (SIGNORA BARTLETT), PATRICIA FRUEN (SORELLA DI DIANA), LILLIAN GISH (ANNA MOORE), DAVID LANDAU (MADRE DI ANNA), BURR MCINTOSH (SQUIRE BARTLETT), VIVIAN OGDEN (MARTHA PERKINS), LOWELL SHERMAN (LENNOX SANDERSON), FLORENCE SHORT (ZIA ECCENTRICA), PORTER STRONG (SETH HOLCOMB) Soggetto: JOSEPH R. GRISMER, tratto dal dramma omonimo di Lottie Blair Parker Sceneggiatura: DAVID WARK GRIFFITH, JOSEPH R. GRISMER, PAUL ANTHONY KELLY Fotografia: PAUL H. ALLEN, GOTTLOB WILHELM BITZER, HENDRICK SARTOV Musiche: WILLIAM F. PETERS, LOUIS SILVERS Montaggio: JAMES SMITH, ROSE SMITH Scenografia: CLIFFORD PEMBER, CHARLES O. SEESSEL Durata 120 Colore: B/N Genere: DRAMMATICO Produzione: DAVID WARK GRIFFITH INC. Distribuzione: ROAD SHOW - UNITED ARTISTS CORPORATION Trama: Anna Moore, ragazza di campagna con problemi economici, si reca da alcuni parenti a Boston per chiedere aiuto. Sedotta, sposata e poi abbandonata da un palyboy, Lennox Sanderson, Anna si trova sola ad affrontare la nascita del figlio. Dopo la morte del bambino, Anna trova lavoro nella fattoria di Bartlett dove si innamora del figlio del proprietario, David. Ma l'improvviso arrivo di Lennox complica di nuovo le cose. Critica "C'Ŕ da chiedersi se sia stata una buona idea inserire poche sequenze a colori nel bel mezzo del normale bianco e nero, anche se l'effetto di tali scene Ŕ magnifico". ("Kinematograph Weekly", 8 settembre 1921) "Quando il cinema offre qualcosa di pi¨ grande e bello di qualsiasi altra cosa vista sullo schermo, senza usare effetti di alcun tipo, nÚ all'interno della produzione nÚ in tutto ci˛ che vi ruota attorno, ogni recensione dettagliata diventa semplicemente superflua". ("Variety", 17 settembre 1920) Note: Prima proiezione: New York, 3 settembre 1920.

1 Copia

Collocazione: Solo consultazione

 


 
Iniziativa a cura del Centro di Servizi Culturali SocietÓ Umanitaria - Cineteca Sarda